fbpx
AMI Accademia
Corsi Massaggio - AMI Accademia Massaggiatori Italiani

BLOCCA SUBITO L’ OFFERTA

Compila il modulo per ricevere subito la tua offerta esclusiva.
Verrai ricontattato da un nostro operatore che ti fornirà tutte le informazioni senza impegno

 

Diventa un operatore esperto in Riflessologia plantare!

Diventa un operatore esperto in Riflessologia plantare, una disciplina antica di circa 5000 anni. Attraverso questo corso potrai apprendere in modo completo ed esaustivo i principi di questa tecnica. La Riflessologia Plantare è la scienza che studia le armoniose relazioni tra le varie parti del corpo collegate fra loro da riflessi e il modo di utilizzarle per migliorare le condizioni generali di salute.

CORSI STRUTTURATI

Hanno una durata minima di 3 weekend e hanno lo scopo di formare l’allievo in modo completo in uno specifico settore o materia, rendendolo indipendente e consapevole. Il riconoscimento che verrà rilasciato, sarà preceduto da un esame Nazionale in presenza di una commissione che valuterà la completezza del percorso.   A fine percorso l’allievo potrà proseguire con il SECONDO LIVELLO per l’ottenimento della CERTIFICAZIONE INTERNAZIONALE.

 

DETTAGLI CORSO RIFLESSOLOGIA PLANTARE

Docente Prof. Daniele Fincato – Coordinatore dei trattamenti termali in vari hotel di Abano Terme e Montegrotto Terme

Diventa un operatore esperto in Riflessologia plantare, una disciplina antica di circa 5000 anni. Attraverso questo corso potrai apprendere in modo completo ed esaustivo i principi di questa tecnica. La Riflessologia Plantare è la scienza che studia le armoniose relazioni tra le varie parti del corpo collegate fra loro da riflessi e il modo di utilizzarle per migliorare le condizioni generali di salute.

Una simile pratica era nota e diffusa già nel 4000 Avanti Cristo in Cina e nell’Antico Egitto ma il concetto moderno di Riflessologia Plantare origina negli Stati Uniti all’inizio del Secolo scorso grazie allo Specialista Otorinolaringoiatra Statunitense, il Dr. William Fitzgerald.

Egli osservò che applicando una certa pressione alle dita si otteneva un effetto anestetico che gli consentiva di effettuare interventi chirurgici senza ricorrere a farmaci.

Raggiungerà l’Italia qualche anno dopo grazie a Miss. E. Ingham massaggiatrice ed allieva del dr. J. Riley di cui si ricorda il libro del 1919 dal titolo “Zone Therapy”.

A lei dobbiamo i suoi metodi e le sue mappe per la localizzazione dei punti di riflesso che costituiscono tuttora un’attuale base della Riflessologia Contemporanea.

La sua lunga e ripetuta pratica clinica permise di individuare con esattezza in quali punti specifici della mano e di piedi riflettessero gli organi situati lungo le linee che attraversano il corpo. 

 

In che cosa consiste la terapia?

  • Anamnesi del ”cliente” in Riflessologia Plantare
  • Valutazione podalica in pedana Baropodometrica
  • Esame visivo del piede
  • Esplorazione della pianta del piede dx
  • Esplorazione della pianta del piede sx
  • Trattamento dei punti riflessi
  • Dimostrazione di trattamento anche con i fiori di Bach con test Kinesiologico

Il ciclo completo di riflessologia plantare prevede 10-12 sedute, ognuna delle quali dura all’incirca 45 minuti. Il terapista riflessologo esercita la pressione con il pollice, con il quale può sia premere che frizionare a seconda delle esigenze del paziente.

 

Principi fondamentali della Riflessologia Plantare

Le zone del piede costituiscono uno specchio fedele del corpo.

Attraverso la stimolazione di determinati punti del piede è possibile effettuare una valutazione dello stato energetico della persona e, al tempo stesso, avviare un processo di riequilibrio nell’organo riflesso.

Dopo anni di studio-lavoro nella pratica della Riflessologia Plantare si possono garantire ottimi risultati. Questi risultati sono supportati e dimostrabili in modo assolutamente tangibile mediante un’accurata analisi eseguita su pedana Baropodometrica e Stabilometrica.

Un qualsiasi corpo che non sia in equilibrio con se stesso ( scompensato da dolori, stress, ansia, ecc,) può presentare una variazione della Postura dovuta proprio alla sua compensazione della problematica.

Al termine di ogni trattamento di riflessologia plantare è possibile verificare un cambiamento netto di quella che era la Postura iniziale rispetto alla Postura modificata per effetto del trattamento stesso.

Oltre a ciò è possibile lavorare in Riflessologia Plantare utilizzando i fiori di Bach. In questo corso vi saranno illustrati e dimostrati i benefici di questa antica professione.

 

I benefici della Riflessologia plantare

La riflessologia plantare è un rimedio naturale adatto a tutti. La stimolazione dei punti riflessi podalici allevia dolori, tensioni e favorisce un benessere fisico ed emotivo.

In questi lunghi anni di esperienza possiamo affermare che esistono pochissime controindicazioni al trattamento, e lo spiegheremo accuratamente durante il corso.

I BENEFICI DELLA RIFLESSOLOGIA PLANTARE:

  1. Rilassamento dell’apparato muscolo-scheletrico
  2. Depurazione
  3. Digestione
  4. Circolazione
  5. Riduzione del dolore
  6. Efficacia contro i disturbi psicosomatici
 

Se riuscirete a trattare con professionalità e amore il paziente, i benefici sono garantiti e questo sarà oggetto di discussione nel corso della lezione e con l’ausilio di qualche testimonianza.

 

BLOCCA SUBITO L’ OFFERTA

Compila il modulo per ricevere subito la tua offerta esclusiva.
Verrai ricontattato da un nostro operatore che ti fornirà tutte le informazioni senza impegno

LE DATE DEL CORSO

 

Spilimbergo (1°livello)

24\25 Settembre – 22\23 Ottobre – 26\27 Novembre

OTTIENI L’OFFERTA ESCLUSIVA

Compila il modulo per ricevere subito la tua offerta esclusiva.
Verrai ricontattato da un nostro operatore che ti fornirà tutte le informazioni senza impegno

Non perderti neanche un Aggiornamento! Rimani in contatto

 
Con la nostra nesletter resterai sempre in contatto con noi e non perderai neanche un aggiornamento nel mondo dei massaggiatori professionali