Corso di Operatore del Massaggio Termale

Il massaggio termale, detto anche post-fango, serviva a chiudere il cerchio durante le sedute di fangoterapia. Il suo scopo era quello di riattivare la circolazione a livello cutaneo.

Negli ultimi anni viene praticato anche in zone non termali: nelle palestre, nei centri di estetica, in studi di massaggi olistici, ecc.

Da qui nasce il corso strutturato in operatore olistico del massaggio termale. Partendo dalle tecniche base del massaggio si andranno poi ad affrontare, durante gli 8 moduli del corso, tutte le tecniche relative all’antico massaggio termale, massaggio miofasciale, Posturologia Podalica, Linfodrenaggio e Riflessologia Plantare.

Docente. prof. Daniele Fincato, fisioterapista, osteopata, riflessologo, kinesiologo, posturologo, naturopata, nonchè coordinatore di stabilimenti termali di Montegrotto Abano Terme.

Temi principali del corso

Anatomia e Fisiologia;
Traumatologia Sportiva e Patologie;
Rieducazione Motoria e Mobilità Articolare;
Massaggio Svedese;
Massaggio Rilassante;
Massaggio Miofasciale;
Massaggio Decontratturante;
Linfodrenaggio (Drenaggio Linfatico)
Massaggio Sportivo;
Massaggio Bellezza Viso;
Antico Massaggio Termale

Alcuni cenni sulla fangoterapia

Il fango delle Terme di Abano e Montegrotto è costituito da 3 componenti: un elemento solido (argilla), uno liquido (acqua salso-bromo-iodica), uno biologico (micro-organismi).

Il meccanismo d’azione antinfiammatoria è brevettato a livello europeo.

LE PRINCIPALI AZIONI DELLA FANGOTERAPIA:

Azione analgesica
Azione antinfiammatoria
Azione di fissaggio del calcio nelle ossa
Azione antisettica
Azione preventiva

La fangoterapia si compone di quattro passaggi fondamentali:

l’applicazione del fango
il bagno in acqua termale
la reazione sudorale
il massaggio post-fango
Questo percorso produce il rilassamento del circolo venoso grazie alla temperatura a cui è sottoposto il nostro corpo. Lo stesso tipo di massaggio può essere fatto dopo una giornata di stress, dopo la sauna, dopo l’attività fisica.

Il massaggio agisce sull’apparato circolatorio, partendo dalle vene periferiche fino ad arrivare al cuore. Partire dalla punta dei piedi è un ottimo inizio per effettuare il massaggio circolatorio nel migliore dei modi.

Le manovre del massaggio termale

Le mosse da eseguire sono essenzialmente quattro, tutte indispensabili per svolgere un trattamento efficace:

  • Partendo dalla punta dei piedi iniziare con degli sfioramenti molto delicati. Si segue la circolazione sanguina (verso l’alto) e si ripete questa manovra per almeno due o tre volte su tutto il corpo.
  • La frizione, manovra simile alla precedente ma più intensa. Agisce in profondità e rende elastici i tessuti, riattivando il riassorbimento del sangue e della linfa.
  • L‘impastamento serve per lavorare sulla massa muscolare, effettuando movimenti alternati.
  • La percussione, ovvero una serie di colpi ritmatici al fine di favorire la vasodilatazione e il tono della pelle.
  • Benefici del massaggio termale

  • Stimola la circolazione sanguigna in superficie
  • Permette l’eliminazione dei liquidi in eccesso
  • Mantiene l’elasticità dei tessuti
  • Previene l’invecchiamento cutaneo
  • Dona una piacevolissima sensazione di rilassamento perché stimola le giuste terminazioni nervose
  • Dopo un trattamento dell’antico massaggio Termale si nota un miglioramento del Ph
  • Durante le lezioni pratiche dell’antico massaggio Termale verranno consigliati i vari tipi di oli essenziali (da diluire) per le varie problematiche legate al benessere.

    Formazione Finanziata – Accesso ai fondi interprofessionali

    Questo corso rientra nel programma FORMAZIONE FINANZIATA, organizzando il corso per gli operatori termali a ZERO COSTI per gli Albergatori, che si assicureranno una formazione personalizzata di tutto lo staff, direttamente in sede, oppure presso la nostra sede di Montegrotto Terme.

    Contattaci per ricevere subito la tua offerta esclusiva!

    Verrai ricontattato da un nostro operatore che ti fornirà tutte le informazioni senza impegno.